Passa ai contenuti principali

Ontheroad o Offroad??? ...questione di donne e di gusti!!!!

Oggi ho elaborato una nuova teoria sulle donne.
Sono convinta infatti che esistano “donne ONTHEROAD” e “donne OFFROAD”.


Ora, senza dare voce a doppi sensi, osceni e fuoriluogo, vi spiego la mia teoria!!!

La DONNA ONTHEROAD è quella abituata a viaggiare sull’asfalto liscio e levigato della strada trafficata. Non è abituata a trovare tratti difficili né ad affrontarli. Si limita ad andare dritta…..senza occuparsi di null’altro. Non si aspetta difficoltà ma qualora dovessero presentarsi, non può far altro che fermarsi in un angolo, in attesa di qualcuno che arrivi in suo soccorso!!!

La DONNA OFFROAD, al contrario, batte piste poco note….viaggia su sterrati, su fango, su buche e avvallamenti. Non può permettersi di fermarsi perché sa bene che ad ogni sosta potrebbe rischiare di non ripartire!!!! Durante il tragitto si sporca di terra, passa tra rovi e rami e si graffia, e gli schizzi del fango, misti alla polvere, la rendono assolutamente poco attraente. Però se la cava…è abituata all’intoppo e alla difficoltà, sa risolversi senza stare a piagnucolare, trova il modo di uscire anche dai pantani più melmosi…..insomma…alla fine viene fuori dalla difficoltà!!!!

Qual è allora il risultato???
Che cosa fa l’uomo chiamato a scegliere???

Osserva la ONTHEROAD con i suoi lustri e le sue cromature perfette, la frizione morbida, l’acceleratore leggerissimo, i sedili che si adattano al guidatore….poi osserva la OFFROAD con le macchie di fango, i graffi sulle fiancate, l’aria vissuta, i sedili rigidi, le marce che “vanno dure”….e finisce sempre per scegliere la prima!!!!


Bell’affare davvero!!!! Mica lo sa, l’allocco, che ha scelto un guaio!!!!!

…tanto tempo speso a guardare e alla fine la sua ONTHEROAD altro non è che una macchina molto delicata…capace di “lasciarlo a piedi” per una spiuccia accesa nel quadro…o perché la centralina le dice così!!! …e alla prima buca la ONTHEROAD rimarrà impantanata, costringendo il guidatore a scendere e spingere!!!!!

Se avesse scelto la OFFROAD avrebbe avuto una compagna davvero fedele e affidabile….anche nelle difficoltà, perché quando c’è la forza, la tenacia, la combattività e la noncuranza davanti al fango…..prima o poi si viene fuori dai guai!!!!!

Per le donne vale lo stesso principio che per le auto!

C’è chi può permettersi di stare sempre in tiro e non pensare a nulla fuorché alle cromature lucenti e alle lacrime a comando, e chi invece non ha tempo per le passerelle e puntualmente “si rimbocca le maniche” e cerca di “….venirne fuori” come può!
Le prime, lagnose e vittime per loro stessa natura, riscuotono sempre più successo e prima o poi trovano l’uomo che si sente investito della nobile missione di difendere loro “belle addormentate”. 

E le altre???
Le altre restano al palo! 
Perché??? 
Le rispose sono le più disparate!!!

Sono troppo forti, sono troppo indipendenti e sanno sopravvivere anche in assenza di un uomo, sono troppo ostinate, troppo testarde, troppo decise, troppo…troppo…troppo!!!! Eh, miei cari! Oggi come oggi, se tu cerchi di andare per la tua strada contando sulle tue forze sei “TROPPO TUTTO”….però se passi le giornate a fare nulla, aspettando il principe azzurro o quanto meno qualcuno che si commuova davanti alle tue lacrimucce non sei mai “TROPPO LAGNOSA” né “TROPPO APPICCICOSA”…..no, quelle lì sono “poverine”…indifese, deboli, fragili….ma nessuno vede la grossa "calamita" che hanno sotto le gonne x attirare con questa pantomima i principi azzurri, verdi, rossi, gialli, ecc…….eh no!!!!

…..E INTANTO A NOI TOCCANO I ROSPI!!!!


Post popolari in questo blog

Il galateo del pompino...qualche regola in più!

...no, amici miei! Stavolta non potevo evitare di dire la mia! Dunque...partiamo dalle basi: ho trovato per caso questo fantastico post...davvero simpatico e soprattutto veritiero...
Galateo del pompino: ovvero 10 regole per viverlo al meglio
L'ho letto attentamente e, oltre a condividere quanto scritto dall'autore, io - teorica e sostenitrice della figura multifunzionale del "Trombamico" - avrei qualche regola da aggiungere.
PER LUI
#11  SIATE PROFUMATI!!! NON E' VERO CHE L'UOMO PER ESSERE UOMO DEVE PUZZARE! L'uomo che puzza è un animale!!! Allora, miei cari, PER FAVORE...VI PREGHIAMO..., se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei...rivolgete un'attenzione in più all'igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU' puzza come un pesce andato a male...è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta "quello lì"...automaticamente cambia anche la nostra considerazione della pe…

Donne che parlano e uomini che non sanno interpretare!

Mi viene detto di non saper ascoltare! Mi viene chiesto di ascoltare e non interpretare...ma non mi riesce di farlo! E mi viene ripetuto che questo è un "difetto" di noi donne. ...per gli uomini non è così! Sarà vero???

A quanto ho capito, parlando con il mio personale Christian Grey, gli uomini seguono questo schema comunicativo:
- dicono A - perché stanno pensando A - e perché vogliono comunicare A
...e quando noi donne parliamo con loro, le nostre parole vengono automaticamente ascoltate con lo stesso criterio. Per loro, molto semplicisticamente, se diciamo qualcosa vuol dire che intendiamo quello e non altro...e stiamo cercando di comunicarla.
...non è così! Questa linearità non è da donne...
E aggiungerei...magari fosse!!!

Noi donne, normalmente (e sarei felice di conoscere anche una sola donna che non sia così!), seguiamo questa logica "alternativa":
- pensiamo A - diciamo Z - ci aspettiamo che gli uomini che ci ascoltano interpretino quella Z e capiscano che …

Operazione "oca giuliva"

Ho deciso di fare l’oca giuliva!!!


Manca poco al mio compleanno se non erro.  In questo lasso di tempo, in vista per i festeggiamenti dei miei..35, potrei mettermi a dieta, risparmiare per farmi un bel regalo, farmi prendere dall’ansia di organizzare la mia festa…invece no! Ho deciso di partire con l’operazione “Oca Giuliva”.
In che consiste quest’operazione? Bhe…per i prossimi 56 giorni mi limiterò a pensare, comportarmi e sentirmi semplicemente “oca-femmina”. Quindi…cervello in standby (meriterà un pò di ferie pure lui, no???), push up alla mano, sorrisetti stupidi, lagne e capricci, lacrima facile, aria indifesa e vocetta suadente…voglio fare l’oca giuliva e non preoccuparmi più di darmi un tono, di dimostrare spessore, di ricevere considerazione e stima, di “fare” la donna tutta d’un pezzo….
Voglio fare l’OCA GIULIVA!!!!
Voglio riposarmi…sono stufa di pensare perché tanto a quanto vedo….pensare tanto a questo mondo, quando hai una vagina tra le gambe, è solo un problema!!!

La donna …