Passa ai contenuti principali

Le risposte degli uomini


Mie care,
oggi voglio farvi una domanda un pò spinosa:



mettiamo il caso che un bel giorno voi restiate a piedi...la vostra macchina all'improvviso inizia a emettere strani beep e vi accorgete che, ad esempio, nell'impianto di raffreddamento c'è un'anomalia!
Mettiamo anche il caso che voi, saggiamente, decidiate di fermarvi - perché è meglio fermarsi che fare altri danni - e apriate la "guida" della casa madre per capire come risolvere.
Mettiamo infine il caso che decidiate di chiamare il vostro compagno, fidanzato, marito, trombamico...o qualsiasi sia il ruolo dell'uomo più vicino a voi...
Quale credete che sia la sua risposta al vostro S.O.S.?


E' capitato a me stamattina.
Io sono single, ma intorno a me ho un trombamico e un uomo che mi sta molto vicino, con il quale, in un futuro (se lui si decide...), vorrei affrontare un discorso di impegni e stabilità...e per il quale sarei disposta anche a lasciare il trombamico.



Ora, bando alle morali infinite di tutti coloro che deprecano il mio tenere in piedi due "rapporti umani" così ...."anomali", parliamo della reazione dei due soggetti alla mia richiesta di supporto (più morale che materiale, dato che i due si trovano piuttosto lontano da me!!!)

Partiamo dal presupposto che nessuno dei due si è scapicollato per raggiungermi e aiutarmi...ma non l'avrei preteso. Però...le loro risposte...sono state molto significative!!!

Il mio trombamico ha fatto un'analisi molto selettiva della situazione, mi ha spiegato quale fosse a suo parere il problema, mi ha consigliato di aggiungere del liquido e raggiungere l'officina più vicina. Poche parole, pochi consigli...utili, direi, e stop.
Ma vabbè...stava lavorando...(eh già perché io ferma per strada a imprecare davanti ad un cofano aperto mi stavo divertendo tanto...).

Il mio "uomo vicino", dall'alto della sua maturità ed esperienza, mi ha saputo rispondere - gettandomi addosso un'ansia infinita - solo che potevo aver fatto un enorme danno... (ma...io avevo appena messo in moto!!!), che con la macchina so solo prendere multe (come se le pagasse lui, peraltro...) e che a questo punto è portato a pensare che io abbia preso la patente con i punti del Dixan.

In tutta questa giostra di facili risposte, io, donna single, imprenditrice di me stessa, lavoratrice autonoma, dopo essermi fatta un mazzo infinito per comprare la macchina che ho sempre desiderato e dopo averla sempre curata e sottoposta a manutenzione capillare, mi sono sentita trattare come una deficiente che a stento capisce come si mette in moto.



E aggiungo di più...

Io, donna single, sempre fermamente convinta della necessità di non pesare sugli altri e dell'importanza di mantenere una certa indipendenza anche all'interno della coppia...eh si, perché se qualcuno si accasciasse addosso a me...io lo scaricherei ala velocità della luce...insomma...io, alla prima (e forse ultima) richiesta di aiuto, rivolta ad una persona sulla quale contavo, mi sono sentita trattare come la classica "donna lagnosa e pesante, incapace di tirare fuori un ragno da un buco e bisognosa della mano maschile per uscire dall'impaccio".



Bhe, miei cari...è stato abbastanza per il mio amor proprio.

Ho risolto il problema della mia macchina.
Da sola...come sempre...senza essere di peso per nessuno.
E ne sono soddisfatta...

Ma il comportamento delle persone che ci sono vicine in situazioni come questa...la dice lunga...e non sempre gli uomini sono davvero tali!!!



Post popolari in questo blog

Il galateo del pompino...qualche regola in più!

...no, amici miei! Stavolta non potevo evitare di dire la mia! Dunque...partiamo dalle basi: ho trovato per caso questo fantastico post...davvero simpatico e soprattutto veritiero...
Galateo del pompino: ovvero 10 regole per viverlo al meglio
L'ho letto attentamente e, oltre a condividere quanto scritto dall'autore, io - teorica e sostenitrice della figura multifunzionale del "Trombamico" - avrei qualche regola da aggiungere.
PER LUI
#11  SIATE PROFUMATI!!! NON E' VERO CHE L'UOMO PER ESSERE UOMO DEVE PUZZARE! L'uomo che puzza è un animale!!! Allora, miei cari, PER FAVORE...VI PREGHIAMO..., se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei...rivolgete un'attenzione in più all'igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU' puzza come un pesce andato a male...è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta "quello lì"...automaticamente cambia anche la nostra considerazione della pe…

Donne che parlano e uomini che non sanno interpretare!

Mi viene detto di non saper ascoltare! Mi viene chiesto di ascoltare e non interpretare...ma non mi riesce di farlo! E mi viene ripetuto che questo è un "difetto" di noi donne. ...per gli uomini non è così! Sarà vero???

A quanto ho capito, parlando con il mio personale Christian Grey, gli uomini seguono questo schema comunicativo:
- dicono A - perché stanno pensando A - e perché vogliono comunicare A
...e quando noi donne parliamo con loro, le nostre parole vengono automaticamente ascoltate con lo stesso criterio. Per loro, molto semplicisticamente, se diciamo qualcosa vuol dire che intendiamo quello e non altro...e stiamo cercando di comunicarla.
...non è così! Questa linearità non è da donne...
E aggiungerei...magari fosse!!!

Noi donne, normalmente (e sarei felice di conoscere anche una sola donna che non sia così!), seguiamo questa logica "alternativa":
- pensiamo A - diciamo Z - ci aspettiamo che gli uomini che ci ascoltano interpretino quella Z e capiscano che …

Operazione "oca giuliva"

Ho deciso di fare l’oca giuliva!!!


Manca poco al mio compleanno se non erro.  In questo lasso di tempo, in vista per i festeggiamenti dei miei..35, potrei mettermi a dieta, risparmiare per farmi un bel regalo, farmi prendere dall’ansia di organizzare la mia festa…invece no! Ho deciso di partire con l’operazione “Oca Giuliva”.
In che consiste quest’operazione? Bhe…per i prossimi 56 giorni mi limiterò a pensare, comportarmi e sentirmi semplicemente “oca-femmina”. Quindi…cervello in standby (meriterà un pò di ferie pure lui, no???), push up alla mano, sorrisetti stupidi, lagne e capricci, lacrima facile, aria indifesa e vocetta suadente…voglio fare l’oca giuliva e non preoccuparmi più di darmi un tono, di dimostrare spessore, di ricevere considerazione e stima, di “fare” la donna tutta d’un pezzo….
Voglio fare l’OCA GIULIVA!!!!
Voglio riposarmi…sono stufa di pensare perché tanto a quanto vedo….pensare tanto a questo mondo, quando hai una vagina tra le gambe, è solo un problema!!!

La donna …