Passa ai contenuti principali

Un amico come Christian Grey

Anche io ho un amico come Christian Grey!



...oddio, da dove comincio?
Questo post è difficile perché tanto è facile trascorrere il tempo con lui, tanto è complicato descrivere lui e tutte le sue 50 (o forse più) sfumature.

Cominciamo dal principio:

quello che può averlo indotto ad avvicinarsi a me tuttora è un mistero.

Io, ragazzina ingenua e fragile, uscita da una situazione veramente disastrosa, piena di paure, inconsapevole di cosa fosse davvero la vita, piuttosto goffa, spesso buffa, timida e impacciata, assolutamente incapace di "comportarmi" in pubblico...

Lui, uomo "fatto", esperto di tutto, navigato, intelligente, simpatico, capace di trovare la sua dimensione in ogni circostanza e in ogni contesto, "scafato" come si dice dalle mie parti per indicare l'uomo che se la sa cavare in ogni situazione, ...e bello da morire!

Così è iniziata la nostra "amicizia" ormai quasi 6 anni fa!

Si si, mie care, vi presento il mio amico Christian Grey!




Cosa posso dire di lui:

bello e maledetto, lui è il classico uomo che può farci perdere il controllo...in ogni senso!

Fisico assolutamente lodevole, occhi grigio-verdi...di quelli che ti ci perdi dentro, un collo da panico..."da succhiotti" direi, bocca perfetta...di quelle che farebbero fare pensieri osceni anche a una educanda, sorriso tanto bello quanto raro che gli parte dalle pupille e arriva fino alla bocca, mani perfette e forti...ma non è l'aspetto fisico quello che a prima vista colpisce di lui.



Eh no, mie care, perché per quanto lui sia l'uomo "bello da morire" e per quanto abbia addosso un odore naturale da perdere la testa, quello che attrae di lui è il suo modo di essere, il suo modo di agire, il suo modo di relazionarsi con gli altri!

Di lui posso dire che non è vanitoso, non è arrogante, non alza mai la voce, non si da arie inutili e si "ammanta" di silenzi che valgono più di mille parole; parla poco, anzi pochissimo, ma nonostante questo, quando ce l'ho davanti, mi fa sentire considerata; sorride di rado, ma quando mi sorride il mondo si ferma e se mi guardo intorno...non c'è più nulla oltre lui e il suo sorriso!

Ha un modo di abbracciare tutto suo, lui mi passa un braccio attorno alla vita e l'altro all'altezza della nuca...insomma l'abbraccio perfetto per squagliarmi e indurmi irrimediabilmente a pensieri osceni!

Il "mio" Christian Grey - e spero che non se ne abbia a male quando leggerà questo post...che sarà mia cura fargli avere - suscita nelle persone che incontra reazioni contrastanti e sentimenti forti: a primo acchitto spesso le donne lo odiano...ma si sa...che "chi disprezza compra"...e poi si finisce per attaccarsi a lui...e in certi casi anche morbosamente!

Lui è il classico uomo che da dipendenza...come una droga!!!

Adesso, mie care, senza voler scendere in ben altri particolari su di lui e sul suo modo di entrarmi in testa e restare avvinghiato ai miei neuroni, vi domando: vi rendete conto del martirio che io subisco ogni volta - e grazie al cielo capita spesso!!! - che ho a che fare con lui, o che me lo trovo davanti, o che siamo in macchina insieme, o a cena insieme, o quando cucina per me?

Quando l'ho conosciuto...ero davvero una bambina. Ed ero ingenua e indifesa!
Non che ora lo spirito di Madame Butterfly si sia impossessato di me, ma qualche cosa in più...l'ho imparata!!!
Eppure, appena conosciuto, ho iniziato a fare su di lui pensieri osceni che, nonostante l'amicizia, non gli ho ancora completamente confessato!



Perché mai? Perché lui è così!
Non è un omuncolo sbiadito di quelli che ti fanno contenta - con fatica - una sera e poi per riprendersi hanno bisogno di una settimana!
Lui è un "Extra-lusso"...è l'Uomo con la U maiuscola...quello che ti semplifica la vita, ti sa guidare, ti sa incoraggiare e ti sostiene quando ne hai bisogno, senza che tu debba chiederglielo; è un Amico e sa esserlo. Puoi fidarti di lui, anche ciecamente, non ti tradisce, non ti fa sgambetti, se può aiutarti lo fa...anche senza che tu te ne accorga, ti frena quando si accorge che sei a ruota libera e ti riporta sui binari quando vede che stai deragliando! 

...ma lui è anche "l'uomo gatto" che cerca e difende la sua indipendenza, quello che rifugge le costrizioni e non sopporta di essere "circuito"; ...ma se lo lasci muovere a modo suo e nel territorio che conosce, lui ti sa travolgere e ti stordisce di piacere; ti da dipendenza, ti lascia ad aspettarlo, ti porta ad odiarlo...
Lui sparisce all'improvviso...ti lascia senza una parola, un sms, un "ciao"...e sta fuori dalla tua portata per giorni! Tu lo cerchi...ma è inutile, tanto non vuole farsi trovare...e tu irrimediabilmente ti arrabbi con lui...furiosamente! 
Poi riappare...vorresti urlargli in faccia quello che pensi di lui...ma appena lo guardi ti sorride e tu sorridi con lui, si avvicina, tu senti il suo odore e ti squagli, ti abbraccia...e sei fregata!

L'amicizia è salva...anche questa volta!!! :)
Eh si...perché lui non è tipo da mettersi a litigare con te!!! E tu infondo sei contenta di questo!

Il mio amico Christian Grey...non è da storie d'amore!
Non è possibile aspettarsi da lui smancerie varie, né momenti "pucci pucci" che altri uomini invece dispensano generosamente, ma vi posso garantire che qualsiasi suo movimento, anche il semplice aspirare il fumo della sua sigaretta, trasuda erotismo e sensualità!

Ebbene si!
Christian Grey esiste...in una versione italiana...e di grande effetto direi!
E siamo amici!!!

....cosa si può desiderare di più???

(...continua...)


Post popolari in questo blog

Il galateo del pompino...qualche regola in più!

...no, amici miei! Stavolta non potevo evitare di dire la mia! Dunque...partiamo dalle basi: ho trovato per caso questo fantastico post...davvero simpatico e soprattutto veritiero...
Galateo del pompino: ovvero 10 regole per viverlo al meglio
L'ho letto attentamente e, oltre a condividere quanto scritto dall'autore, io - teorica e sostenitrice della figura multifunzionale del "Trombamico" - avrei qualche regola da aggiungere.
PER LUI
#11  SIATE PROFUMATI!!! NON E' VERO CHE L'UOMO PER ESSERE UOMO DEVE PUZZARE! L'uomo che puzza è un animale!!! Allora, miei cari, PER FAVORE...VI PREGHIAMO..., se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei...rivolgete un'attenzione in più all'igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU' puzza come un pesce andato a male...è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta "quello lì"...automaticamente cambia anche la nostra considerazione della pe…

Donne che parlano e uomini che non sanno interpretare!

Mi viene detto di non saper ascoltare! Mi viene chiesto di ascoltare e non interpretare...ma non mi riesce di farlo! E mi viene ripetuto che questo è un "difetto" di noi donne. ...per gli uomini non è così! Sarà vero???

A quanto ho capito, parlando con il mio personale Christian Grey, gli uomini seguono questo schema comunicativo:
- dicono A - perché stanno pensando A - e perché vogliono comunicare A
...e quando noi donne parliamo con loro, le nostre parole vengono automaticamente ascoltate con lo stesso criterio. Per loro, molto semplicisticamente, se diciamo qualcosa vuol dire che intendiamo quello e non altro...e stiamo cercando di comunicarla.
...non è così! Questa linearità non è da donne...
E aggiungerei...magari fosse!!!

Noi donne, normalmente (e sarei felice di conoscere anche una sola donna che non sia così!), seguiamo questa logica "alternativa":
- pensiamo A - diciamo Z - ci aspettiamo che gli uomini che ci ascoltano interpretino quella Z e capiscano che …

Operazione "oca giuliva"

Ho deciso di fare l’oca giuliva!!!


Manca poco al mio compleanno se non erro.  In questo lasso di tempo, in vista per i festeggiamenti dei miei..35, potrei mettermi a dieta, risparmiare per farmi un bel regalo, farmi prendere dall’ansia di organizzare la mia festa…invece no! Ho deciso di partire con l’operazione “Oca Giuliva”.
In che consiste quest’operazione? Bhe…per i prossimi 56 giorni mi limiterò a pensare, comportarmi e sentirmi semplicemente “oca-femmina”. Quindi…cervello in standby (meriterà un pò di ferie pure lui, no???), push up alla mano, sorrisetti stupidi, lagne e capricci, lacrima facile, aria indifesa e vocetta suadente…voglio fare l’oca giuliva e non preoccuparmi più di darmi un tono, di dimostrare spessore, di ricevere considerazione e stima, di “fare” la donna tutta d’un pezzo….
Voglio fare l’OCA GIULIVA!!!!
Voglio riposarmi…sono stufa di pensare perché tanto a quanto vedo….pensare tanto a questo mondo, quando hai una vagina tra le gambe, è solo un problema!!!

La donna …