Passa ai contenuti principali

Rose, cioccolatini e parità...

A chi di noi ragazze non farebbe piacere ricevere all’improvviso un mazzo di rose rosse???

Ma che poi…non è nemmeno una questione di fiori, o cioccolatini, o biglietti…o altre smancerie!
Il nocciolo della questione è: A CHI NON PIACEREBBE ESSERE CORTEGGIATA???
SI, miei prodi e baldanzosi uomini...l’asino casca sempre lì! 
Inutile negarlo…noi donne vorremmo tanto ricevere le vostre attenzioni sotto forma di “corteggiamento”, laddove ovviamente ci sia interesse, ma spesso il corteggiamento lo facciamo noi, sempre noi imbracciamo l’arco di Cupido, indossiamo l’abito del cacciatore…e iniziamo ad inseguire voi, diventati improvvisamente “prede”.



Che tristezza! Ma quando è successo tutto questo casino???
Quand’è che abbiamo confuso la PARITA’ con i RUOLI?
Volere a tutti i costi questa benedetta PARITA’ doveva proprio significare PERDERE L’UOMO?
Non vorrei suscitare le ire delle femministe incallite. Io, onestamente, credo nella diversità tra uomo e donna, nella "specialità" e particolarità di ciascuno, nella semplicità e funzionalità di un rapporto basato sulla COMPENSAZIONE tra uomo e donna. 
Onestamente, per quanto faccia un lavoro molto indipendente e per tanti versi maschile, non penso di essere uguale ad un uomo e sono cosciente che le diversità sono quello che ci rende speciali agli occhi dell’altro!!!!
Corteggiare? Impegnarsi? Sono termini che la maggior parte degli uomini ultimamente sembrano non conoscere, anche se questo non giustifica affatto che siano le donne a dover agire al posto loro. La parità dei sessi non deve essere la spersonalizzazione dell’identità sessuale degli individui.
In effetti è proprio quello che è accaduto!!! Gli uomini hanno iniziato a rigettare il concetto di “impegno”, le donne hanno cominciato ad agire anche quando avrebbero fatto meglio a stare al loro posto e questo ribaltone ha invertito anche l’identità sessuale degli individui!



Questa mia è solo una riflessione – sia chiaro – non voglio accusare di nulla né uomini né donne…spesso l’evoluzione ci trova deboli e impreparati e reagiamo male…come se ad un certo punto la fotosintesi clorofilliana non accadesse più per l’interazione di sole e piante, ma diventasse un processo autonomamente compiuto dalla flora...anche al buio!!!! Assurdo!!!!



Le donne ideali, come pure gli uomini ideali, non esistono. E questo è evidente!!!
Tutti abbiamo una nostra personalità che non può coincidere al 100% con quella del partner.
Vero anche questo! Impossibile trovare la metà esatta della mela! E’ necessario tentare un adattamento “alla meno peggio”, come si dice al mio paese. Anche se è più facile dirlo che farlo. Solo che io ho come l’impressione che gli uomini abbiano un pò rinunciato alle donne….o meglio, abbiano tirato i remi in barca, aspettando forse….chissà….che un domani venga loro restituito l’abito da cacciatore…



Nel frattempo….noi donne “volutamente diverse dagli uomini” sogniamo un vero corteggiamento!
Almeno nel sogno abbiamo più possibilità di non restare deluse.


Non sempre quel che viene dopo è progresso
A. Manzoni




Post popolari in questo blog

Il galateo del pompino...qualche regola in più!

...no, amici miei! Stavolta non potevo evitare di dire la mia! Dunque...partiamo dalle basi: ho trovato per caso questo fantastico post...davvero simpatico e soprattutto veritiero...
Galateo del pompino: ovvero 10 regole per viverlo al meglio
L'ho letto attentamente e, oltre a condividere quanto scritto dall'autore, io - teorica e sostenitrice della figura multifunzionale del "Trombamico" - avrei qualche regola da aggiungere.
PER LUI
#11  SIATE PROFUMATI!!! NON E' VERO CHE L'UOMO PER ESSERE UOMO DEVE PUZZARE! L'uomo che puzza è un animale!!! Allora, miei cari, PER FAVORE...VI PREGHIAMO..., se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei...rivolgete un'attenzione in più all'igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU' puzza come un pesce andato a male...è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta "quello lì"...automaticamente cambia anche la nostra considerazione della pe…

Donne che parlano e uomini che non sanno interpretare!

Mi viene detto di non saper ascoltare! Mi viene chiesto di ascoltare e non interpretare...ma non mi riesce di farlo! E mi viene ripetuto che questo è un "difetto" di noi donne. ...per gli uomini non è così! Sarà vero???

A quanto ho capito, parlando con il mio personale Christian Grey, gli uomini seguono questo schema comunicativo:
- dicono A - perché stanno pensando A - e perché vogliono comunicare A
...e quando noi donne parliamo con loro, le nostre parole vengono automaticamente ascoltate con lo stesso criterio. Per loro, molto semplicisticamente, se diciamo qualcosa vuol dire che intendiamo quello e non altro...e stiamo cercando di comunicarla.
...non è così! Questa linearità non è da donne...
E aggiungerei...magari fosse!!!

Noi donne, normalmente (e sarei felice di conoscere anche una sola donna che non sia così!), seguiamo questa logica "alternativa":
- pensiamo A - diciamo Z - ci aspettiamo che gli uomini che ci ascoltano interpretino quella Z e capiscano che …

Operazione "oca giuliva"

Ho deciso di fare l’oca giuliva!!!


Manca poco al mio compleanno se non erro.  In questo lasso di tempo, in vista per i festeggiamenti dei miei..35, potrei mettermi a dieta, risparmiare per farmi un bel regalo, farmi prendere dall’ansia di organizzare la mia festa…invece no! Ho deciso di partire con l’operazione “Oca Giuliva”.
In che consiste quest’operazione? Bhe…per i prossimi 56 giorni mi limiterò a pensare, comportarmi e sentirmi semplicemente “oca-femmina”. Quindi…cervello in standby (meriterà un pò di ferie pure lui, no???), push up alla mano, sorrisetti stupidi, lagne e capricci, lacrima facile, aria indifesa e vocetta suadente…voglio fare l’oca giuliva e non preoccuparmi più di darmi un tono, di dimostrare spessore, di ricevere considerazione e stima, di “fare” la donna tutta d’un pezzo….
Voglio fare l’OCA GIULIVA!!!!
Voglio riposarmi…sono stufa di pensare perché tanto a quanto vedo….pensare tanto a questo mondo, quando hai una vagina tra le gambe, è solo un problema!!!

La donna …