Passa ai contenuti principali

Va' e prendilo...


Chi mi conosce bene sa quanto io sia profondamente attirata ed intrigata da quell’insieme di relazioni che fanno di un comune rapporto uomo-donna una vera e propria "droga";
relazioni fatte di allusioni, sguardi, tecniche di seduzione e “cattura” quasi ataviche ma che, in ogni caso, nonostante siano fedeli a schemi ricorrenti e fin troppo “primordiali”, garantiscono la prosecuzione della nostra strana e spesso sciocca specie umana!
Ma andiamo al sodo! Oggi voglio chiedermi, qui, insieme a voi:
può una donna essere capace di avvicinarsi ad un uomo, circuirlo e prenderselo?
Io da donna non posso far altro che rispondere di si (o forse... "ni"), dato che, in realtà, ho profonda stima delle potenzialità femminili, nonostante un notevole - e sempre conclamato - disprezzo per le donne che si divertono a fare le “femmine”, galline del pollaio (con rispetto per le galline), prettamente beluine e assolutamente prive di cervello.
Ma gli uomini che dicono???
Non potevo permettermi di rispondere anche per loro…allora ho chiesto in giro agli amici più cari…e le loro risposte non mi hanno affatto stupita:
- il mio virtuale amico Gilag, caldo come la terra magnifica in cui vive e da cui mi scrive, ha risposto:“la risposta è una domanda: riuscirci sino a che livello? ovvero “prendersi” che cosa?”Caro Gilag…la mia domanda alludeva ad una vera e propria “conquista” dell’uomo…allora te la ripropongo così: “può una donna circuire un uomo a tal punto da farlo suo, mentalmente, sentimentalmente e fisicamente?”
...e la sua risposta è stata: 
" [...] già l’intenzione di una conquista così posta che manifesta i suoi limiti: “può una donna essere capace di avvicinarsi ad un uomo, circuirlo e prenderselo?”altro non è che un desiderio morboso di espugnazione della mente e del corpo di un uomo privarlo del suo passato e presente mentale andando ad occupare uno spazio pieno di limitazioni che alla fine di quell’uomo resta poco o niente. E tutto questo con l’indubbia incertezza che dietro a quella massa più o meno formata coincidano tutte quelle attese che la donna in questione si è mentalmente costruite.
E se al cader dei veli la merce in questione è solo un povero, stupidino che ce l’ha pure piccolo o mal funzionante? Penso forse che dai tradizionali approcci formati da pazienti piccole scoperte quotidiane alla fine possano nascere rapporti certi basati su stime reciproche senz’altro più duraturi di prepotenti famelici voluttà legate a esemplari di gnoccaggine costruiti in palestra od in sala operatoria dove il cervello è un optional non necessariamente utilizzabile..."


Ma, mio caro, …chi ti dice che la donna in questione stia cercando un uomo intelligente?
Io non l’ho scritto…e non ho parlato delle aspettative “mentalmente costruite”…Una buona percentuale di donne infatti – ahimè – non cerca un uomo…ma cerca uno “status sociale”…e se l’unico mezzo per diventare “signora” o meglio…per uscire dal limbo della singletudine è PRENDERSI UN UOMO…vanno e lo prendono…senza stare a fare tante storie… :)
- la risposta del mio caro e vero amico giornalista è tanto bella quanto disillusa, mi scrive:“Decisamente SÌ. E con poca fatica. Noi questo aspettiamo”Sicché l’uomo aspetta la donna-mantide che lo assorba a sé? Wow…certo che poi da qui possiamo partire con una filippica che non ha termine. Perché? Perché io, in quanto donna, mi annoierei a morte con un uomo che non sappia tenermi testa…ma queste sono altre faccende di cui tornerò a parlare! Andiamo avanti!!!
Mio adorato amico…deduco dalla tua risposta che questa vostra maschile attesa sia il classico sogno nel cassetto…tanto impronunciabile quanto desiderabile! L’immagine della donna dominatrice che vi seduce e vi porta a fare quello che lei desidera presumo sia un must….bhe…buono a sapersi… :D
- l’uomo tutto d’un pezzo…il sale della terra, il cacciatore, lui, migliore amico, l’uomo sul quale sto tentando di affinare la strategia di conquista (bhe...con lui, che è un vero amico, posso permettermi qualche piccola sperimentazione!!!), confidando nell’espugnazione finale della barricata, alla mia domanda ha candidamente risposto: “….. Vai a dormire che sei molto stanca ! Conta le pecorelle! “ 
Tu, amico “Visto e piaciuto”, tanto rude e ruvido quanto adorabile….sarai la mia conquista! E’ una promessa!!!
il mio sanguigno amico e vicino di muro…macellaio da grande soddisfazione, buono e virile (e oserei dire…beata chi ha toccato con mano…)…nella sua semplice e genuina dolcezza e col suo sorriso di sempre, mi ha risposto - ugualmente - un sincero SI! Perché? Perché le donne possono far “partire di testa” anche uomini con famiglia…perché infondo gli uomini sono “bonaccioni” a tratti “tontoloni” (ovviamente detto affettuosamente!!!) e quindi una donna “sufficientemente perfida da studiare una strategia pungente e diretta….può ottenere qualsiasi cosa!!!
- dulcis in fundo…il mio adorabile fratellino acquisito…bello e maledetto…tanto tenebroso quanto cucciolo…un mix micidiale sia per le donne giovani, perché lui incarna esattamente l’ideale del principe azzurro del nostro secolo…adorabile e bastardo, sia per le donne più “mature” perché ha l’aria del cucciolo da proteggere e coccolare…ma di “uomini pericolosi” ne riparlerò nel prossimo post!!! Bhe…anche il mio “fratellino” ha detto SI…noi donne possiamo “investire”, travolgere e trascinare dietro di noi anche gli uomini più rudi e scafati.
Insomma…per avere certezza della nostra oggettiva “pericolosità” ho chiesto a ben 11 uomini…
e salvo due risposte negative…per il resto è stato un coro di
“SI…DONNA…VIENI E PRENDICI!!!”
Ma allora?
Sappiamo davvero essere così travolgenti?
Possiamo realmente “imbambolare” un uomo a tal punto da annullare la sua volontà e assorbirlo nella nostra?
Siamo veramente in grado di trasformarci in mantidi pericolose e mortali?
SI…FORSE SI...
La mia amica speciale, quella che mi ascolta, mi sopporta e mi supporta, quella che mi fa ridere anche quando vorrei piangere, quella che è DONNA, ma stupida, mai gallina, mai bigotta...lei sì che me lo ripete sempre...
"siamo noi che dettiamo legge, è la donna che decide..."
MA COME SI FA???? 
….io ancora non l’ho capito e, ripetutamente rimbalzata da un'incertezza all'altra, mi crogiolo nella mia singletudine (mai zitellaggine…!!!) e nello spasso di avere amici straordinari e disposti a condividere pensieri così personali con me!
Però…cercherò di trovare la ricetta della “conquista”!!!
Nel frattempo chiunque abbia suggerimenti…….PARLI ORA…!!!  

Post popolari in questo blog

Il galateo del pompino...qualche regola in più!

...no, amici miei! Stavolta non potevo evitare di dire la mia! Dunque...partiamo dalle basi: ho trovato per caso questo fantastico post...davvero simpatico e soprattutto veritiero...
Galateo del pompino: ovvero 10 regole per viverlo al meglio
L'ho letto attentamente e, oltre a condividere quanto scritto dall'autore, io - teorica e sostenitrice della figura multifunzionale del "Trombamico" - avrei qualche regola da aggiungere.
PER LUI
#11  SIATE PROFUMATI!!! NON E' VERO CHE L'UOMO PER ESSERE UOMO DEVE PUZZARE! L'uomo che puzza è un animale!!! Allora, miei cari, PER FAVORE...VI PREGHIAMO..., se avete sentore di una notte brava o di essere nelle grazie della vostra lei...rivolgete un'attenzione in più all'igiene! Vi garantisco che accostarci ad un uomo che LAGGIU' puzza come un pesce andato a male...è la cosa peggiore che ci possa capitare!!! E quando ci disgusta "quello lì"...automaticamente cambia anche la nostra considerazione della pe…

Donne che parlano e uomini che non sanno interpretare!

Mi viene detto di non saper ascoltare! Mi viene chiesto di ascoltare e non interpretare...ma non mi riesce di farlo! E mi viene ripetuto che questo è un "difetto" di noi donne. ...per gli uomini non è così! Sarà vero???

A quanto ho capito, parlando con il mio personale Christian Grey, gli uomini seguono questo schema comunicativo:
- dicono A - perché stanno pensando A - e perché vogliono comunicare A
...e quando noi donne parliamo con loro, le nostre parole vengono automaticamente ascoltate con lo stesso criterio. Per loro, molto semplicisticamente, se diciamo qualcosa vuol dire che intendiamo quello e non altro...e stiamo cercando di comunicarla.
...non è così! Questa linearità non è da donne...
E aggiungerei...magari fosse!!!

Noi donne, normalmente (e sarei felice di conoscere anche una sola donna che non sia così!), seguiamo questa logica "alternativa":
- pensiamo A - diciamo Z - ci aspettiamo che gli uomini che ci ascoltano interpretino quella Z e capiscano che …

Operazione "oca giuliva"

Ho deciso di fare l’oca giuliva!!!


Manca poco al mio compleanno se non erro.  In questo lasso di tempo, in vista per i festeggiamenti dei miei..35, potrei mettermi a dieta, risparmiare per farmi un bel regalo, farmi prendere dall’ansia di organizzare la mia festa…invece no! Ho deciso di partire con l’operazione “Oca Giuliva”.
In che consiste quest’operazione? Bhe…per i prossimi 56 giorni mi limiterò a pensare, comportarmi e sentirmi semplicemente “oca-femmina”. Quindi…cervello in standby (meriterà un pò di ferie pure lui, no???), push up alla mano, sorrisetti stupidi, lagne e capricci, lacrima facile, aria indifesa e vocetta suadente…voglio fare l’oca giuliva e non preoccuparmi più di darmi un tono, di dimostrare spessore, di ricevere considerazione e stima, di “fare” la donna tutta d’un pezzo….
Voglio fare l’OCA GIULIVA!!!!
Voglio riposarmi…sono stufa di pensare perché tanto a quanto vedo….pensare tanto a questo mondo, quando hai una vagina tra le gambe, è solo un problema!!!

La donna …